Processo di acquisto

Processo di acquisto


Punto 1: Proposta d’acquisto per iscritto

Se Vi siete decisi ad acquistare un immobile, il primo passo da fare è di firmare una “proposta irrevocabile di acquisto di immobile“. Con questa proposta vi impegnate per un determinato periodo ad acquistare l’immobile ad un prezzo stabilito. A titolo di conferma della Vostra decisione d’acquisto consegnerete all’Agente Immobiliare a titolo di deposito fiduciario una somma di denaro, la quale vi verrà immediatamente restituita se il venditore non accetterà la vostra proposta al termine fissato. Al momento dell’accettazione della proposta d’acquisto da parte del Venditore, gli verrà inoltrata la somma depositata presso l’Agente Immobiliare.

Se doveste prendere le distanze dal Vostro intento dopo la sottoscrizione della proposta d’acquisto e di non voler o poter più acquistare l’immobile, la somma depositata rimane al Venditore. Se il Venditore non volesse più vendere a voi, poiché gli è pervenuta un’altra offerta più vantaggiosa, deve restituire la somma data in deposito senza interessi.

Se tutto procede come stabilito e il Venditore accetta la Vostra offerta, si passa alla stipula di un contratto preliminare di vendita.

Punto 2: Contratto preliminare

Il passo più importante di un acquisto è la scrittura privata del compromesso o preliminare di vendita. Con questo entrambi le Parti si impegnano a stipulare il contratto di compravendita. Il compromesso è, una scrittura privata, giuridicamente vincolante.

Nel compromesso sono contenute tutte le indicazioni dell’immobile, dell’Acquirente e Venditore, del prezzo e delle modalità di pagamento. Al momento della stipula del compromesso viene versato un acconto (a titolo di caparra confirmatoria) del 10-30% del prezzo di vendita. Il pagamento potrà avvenire tramite bonifico bancario o assegno.

La regola fondamentale della caparra confirmatoria disciplina in caso di mancato adempimento della Parte Acquirente, che la Parte Venditrice potrà trattenere l’importo versato. Qualora invece non dovesse adempiere la Parte Venditrice, la Parte Acquirente potrà pretendere la restituzione dell’importo versato e maggiorato dello stesso importo, ovvero il doppio della caparra versata, come multa.

Da poco è obbligatorio registrare il compromesso presso il Registro degli Immobili. Questo incarico viene svolto dall’ Agente Immobiliare.

Punto 3: Atto notarile

La stipula dell’atto notarile è l’adempimento del compromesso. Sarà la Parte Acquirente a scegliere il Notaio per la stipula. Con la firma dell’atto notarile verrà trasferita la proprietà ed il possesso e di conseguenza subentra l’obbligo di pagamento. Il trasferimento della somma avviene al momento della stipula dell’atto notarile tramite assegni bancari circolari non trasferibili intestati alla Parte Venditrice.

* il valore catastale si calcola sulla base della rendita catastale, la quale risulta nella visura catastale. Il valore catastale di un immobile é di regola sempre inferiore al prezzo di mercato.